IL CENTRO HARA AUGURA A TUTTI BUONE FESTE !!!!!!

 E’ Natale ogni volta che facciamo nascere l’amore nei nostri cuori! Auguri!

 

Il Centro Hara 2003 nasce nel 1999 come associazione senza scopo di lucro dalla volontà di Daniela Soligon e Manlio Carosio insieme ad un gruppo di persone che, come loro, si occupano e praticano metodi finalizzati al recupero ed al mantenimento del benessere per una migliore qualità della vita . Ci prefiggiamo di diffondere una visione della salute e della vita di tipo Olistico, cioè considerare l'uomo come unità inscindibile tra corpo, mente, spirito e Natura considerando la salute e il benessere come frutto dell'armonia tra questi elementi.

 

La nostra filosofia.

Cosa significa VIVERE AL MEGLIO NATURALMENTE ?

Significa osservare la Natura utilizzare i doni che ci mette a disposizione ma soprattutto , poterlo fare in modo semplice e pratico; spesso la più grande difficoltà è mettere in pratica tutto quello che si apprende a parole ecco perchè il Centro si propone di divulgare, insegnare e praticare tecniche e discipline atte a migliorare l'equilibrio psicospirituale dell'essere umano e dove è possibile nel regno animale e vegetale, ma in modo naturale perchè ciascuno possa utilizzare ciò che gli viene insegnato nella propria vita quotidiana per il proprio benessere.

  

 

NEWS ......

Il centro Hara e lo studio di naturopatia di Daniela Soligon si occupano da tanti anni di benessere e prevenzione in modo olistico e naturale .... e siamo lieti di annunciarVi che collaboriamo con una azienda che come noi persegue gli stessi obiettivi potete visitare il sito e contattarci per qualsiasi informazione .... a breve presso il nostro Centro si terranno delle presentazioni aperte a tutti e molto istruttive ..... decidete di ESSERCI ......

Ecco il sito di AKOSOL http://www.akosol.it/

 

 

"Salute è la nostra eredità, il nostro diritto, è la completa e piena unione fra Anima, Mente e Corpo,

e questo non è un ideale difficile e irraggiungibile,

ma talmente facile e naturale che parecchi di noi l'hanno trascurato "

E. BACH